CATEGORIE DEL BLOG:
Cerca nel blog:
29
gen-2017
  • Trasimeno, rete da pesca

  • Castiglione del Lago, la rocca

  • Castiglione del lago, cammino di ronda

  • Castiglione del Lago, rocca e Palazzo della Corgna

  • Castiglione del Lago, visita

  • Oasi La Valle, inanellamento uccelli

  • Trasimeno, gita sul lago

  • Vigneti Montefalco

  • Bosco San Francesco, la basilica San Francesco sullo sfondo

  • Visita a Palazzo trinci, Foligno

7 giorni in Umbria e Romagna

SULLE ORME DEGLI ANTICHI UMBRI, DALLE SORGENTI DEL TEVERE A QUELLE DEL CLITUNNO

“L’Umbria che non ti aspetti” potrebbe essere il sottotitolo di questo viaggio. Leggendo il programma è chiaro il motivo per cui abbiamo scelto di aggiungere questa regione, associata in genere solo ai borghi, agli ulivi e al buon cibo, ai nostri Itinerari Italia. Grazie alla collaborazione con Gabriele Salari, giornalista di natura e viaggi e autore di due libri sull’Umbria e di uno sui paradisi naturali nascosti d’Italia, è nato questo itinerario insolito. Seguiremo le vie d’acqua umbre, iniziando in realtà alle fonti termali di Bagno di Romagna, paesino romagnolo in prossimità del confine toscano. In un bosco di faggi, sui pendii del Monte Fumaiolo, scopriremo la sorgente del fiume Tevere. Il Lago Trasimeno saprà regalare momenti di sorpresa fra birdwatching, opere idrauliche romane e una gita in barca con i pescatori del luogo, fino a raggiungere le sue isolette. L’esplorazione delle acque e della storia umbra continua con il percorso lungo il sentiero dell’acquedotto romano tra Collepino e Spello, per terminare poi con le fonti del Clitunno, considerate sacre dai Romani. Non mancheranno le visite di autentici gioielli d’architettura e arte Bevagna, Assisi, Spello e Spoleto, e di borghi minori ma altrettanto suggestivi. Piccoli momenti ricercati come una cena medievale in un antico palazzo aggiungeranno valore a questa esperienza davvero inaspettata.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° giorno / Cesena – Bagno di Romagna

Incontro alla stazione ferroviaria di Cesena con la guida e l’autista. Trasferimento a Bagno di Romagna e sistemazione in hotel con una sorgente di acqua termale all’interno scoperta dagli Antichi Umbri. Visita del borgo e del museo cittadino. Bagno di Romagna è un paese che, nonostante lo sviluppo negli anni, ha saputo mantenere l’aspetto autentico del borgo, che nei suoi scorci sa evocare ancora l’epoca medievale e rinascimentale. Relax nella piscina termale dell’hotel, cena libera e pernottamento.

2° giorno / Bagno di Romagna – Sorgenti del Tevere – Castiglione del Lago – Passignano del Trasimeno

Si parte al mattino per il Monte Fumaiolo. Vicino alla sua vetta, a 1268 m, si trova la sorgente del Fiume Tevere che lascia immediatamente la Romagna, per attraversare Toscana, Umbria e Lazio e sfociare infine nel Mar Tirreno. Dalle pendici del Monte Fumaiolo nascono anche il fiume Savio e il fiume Marecchia. Visita alle sorgenti del Tevere e trasferimento a Castiglione del Lago, che sorge su un promontorio di roccia calcarea. Pranzo libero. Visita del Castello e del Palazzo della Corgna, il palazzo più importante di Castiglione del Lago nonché il museo più rilevante della zona, con le sue sale ricche di affreschi rinascimentali del Pomarancio. Arrivo a Passignano del Trasimeno e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

3° giorno / Passignano del Trasimeno (Lago Trasimeno)

Giornata dedicata all’esplorazione del Lago Trasimeno, un vero paradiso naturale in cui i birdwatchers vengono a osservare aironi, anatre, cormorani e svassi. Anche noi faremo un’esperienza di birdwatching all’Oasi La Valle, dove si vedranno anche le opere idrauliche realizzate dai romani. L’area circostante il lago è caratterizzata da dolci colline con boschi che si alternano a campi di girasole e di mais, vigneti e distese di olivi. Gita in barca con i pescatori, i quali ci faranno assistere a una battuta di pesca nel lago. Visita dell’Isola Polvese e dell’Isola Maggiore, che presentano importanti testimonianze storico-artistiche. Pranzo libero sull’Isola Maggiore e rientro in hotel per la cena libera e il pernottamento.

4° giorno / Passignano del Trasimeno – Bevagna – Assisi

Al mattino partenza per Bevagna, caratteristica cittadina medievale circondata da antiche mura. Dopo la visita della cittadina, pranzo libero e trasferimento ad Assisi, facendo una deviazione per Rasiglia, una frazione montana di Foligno, attraversata quasi interamente da piccoli corsi d’acqua. Le acque del Menotre scorrono qui attraverso opere di canalizzazione, creando un intreccio di rii e cascatelle all’interno nel paese. Arrivo ad Assisi e sistemazione in agriturismo. NB: se il periodo lo consente in alternativa a Rasiglia visiteremo i bei campi di lavanda in fiore a Cannara, con visita al vivaio e sosta a una vicina cantina vinicola per degustare il Sagrantino di Montefalco.

5° giorno / Assisi

Giornata dedicata alla rinomata cittadina romana di Assisi, città-simbolo della pace nonché luogo di uno dei santi più amati e venerati al mondo, San Francesco, che vi nacque nel 1182. Visiteremo il Bosco di San Francesco gestito dal FAI, la Basilica di San Francesco, la città romana sotterranea e le acque termali romane. Pranzo libero in un ristorante. Cena in agriturismo e concerto serale esclusivo del cantautore-cantastorie contemporaneo Massimo Liberatori. Pernottamento.

6° giorno / Assisi – Monte Subasio – Assisi

Al mattino partenza per Collepino, frazione del comune di Spello, al centro del Parco Subasio, a 600 m di altezza. Visita del castello medioevale e camminata lungo l’acquedotto romano fra Collepino e Spello, poco più di 5 km di piacevoli saliscendi. Visita di Spello e pranzo libero. Collocata fra Assisi e Foligno su uno sperone di roccia del Monte Subasio, Spello è fra le città della zona quella che annovera il maggior numero di testimonianze di epoca romana; la cinta muraria, divenuta poi fondamenta per quella medioevale, i resti del teatro, dell’anfiteatro, delle terme e le porte (Consolare, Urbica e Venere). Trasferimento a Foligno: visita esclusiva di Palazzo Trinci, con i meravigliosi affreschi quattrocenteschi di Gentile da Fabriano, e cena medioevale a palazzo. Rientro ad Assisi per il pernottamento.

7° giorno / Assisi – Clitunno – Spoleto – PARTENZA

Al mattino visita alle Fonti del Clitunno, un vero gioiello naturalistico, e al tempietto romano. Breve tour della città di Spoleto, che vanta una ricchezza storico-artistica unica e raccoglie le testimonianze delle più diverse epoche storiche. Trasferimento alla stazione ferroviaria per la partenza.

ALTRE INFORMAZIONI

Per quanto riguarda prezzi, servizi e altre informazioni, a title=”PDF itinerari in Umbria” scarica qui il programma

 

Per qualsiasi informazione puoi contattarci a info@viaggilevi.com

0

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec